Dafne

Immagine

 

“Prima o poi sarai mia” le disse, quando la vide per la prima volta nel bosco.

Lei aveva gambe forti e abbronzate, e capelli lunghi e morbidi che si sollevavano al vento.

Dafne, la splendida e selvaggia Dafne, guardò beffarda il dio Apollo e senza timore, fissandolo negli occhi, gli rispose a voce alta e decisa: “Io? Io non sarà mai tua”.

Persino i fili d’erba sulla terra ebbero un fremito nell’udire la sfrontatezza della ragazza che aveva osato rifiutare un dio.

Ma Dafne era nata libera e selvaggia, amava andare a caccia, aveva le braccia e i seni graffiati dai rovi e dalle spine, e dormiva sotto i rami di una grossa quercia.

Ed inoltre amava scegliere.

Come poteva mai diventare l’ancella servizievole e taciturna di Apollo, la ragazza-giocattolo-passatempo-trastullo del dio?

Apollo, infuriato dalla risposta, si avvicinò verso di lei, pronto a ghermirla, ma Dafne con uno scatto da animale si lanciò in una corsa sfrenata, simile a un ghepardo braccato in mezzo alla foresta.

E correva più che poteva, ed era veloce come il vento, come il fulmine.

E Apollo la inseguiva, accecato dalla passione e dall’orgoglio di vecchio bisonte ferito.

Allora a Dafne balenò in mente un’idea.

“Gea, Madre mia!!” urlò, mentre correva a più non posso “trasformami in un albero. Ti prego! Presto!!!”

E Gea, la madre Terra, col cuore gonfio di dolore, obbedì.

Le braccia e i capelli di Dafne si sollevarono al cielo trasformandosi in rami flessuosi, il suo corpo abbronzato divenne una dura e ruvida corteccia e le dita dei suoi piedi si allungarono fino a diventare profonde radici, abbarbicate nella terra umida.

Ebbe appena il tempo di fissare i suoi occhi, fieri come lame taglienti, in quelli del dio, che ormai l’aveva raggiunta, e gridargli in faccia con tutto il disprezzo di cui era capace: “Non sarò mai tua!!!”

Il suo bel volto scomparve per sempre nella chioma verde scuro di un grande e profumato albero di alloro.

©RitaLopez

Annunci

4 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...