Come lui

Immagine

Io, quella ruga in mezzo alla fronte, mi ricordo di averla sempre avuta.
Almeno da quel giorno che mi è crollato il mondo addosso.
Forse, se avessi avuto uno strizzacervelli a disposizione, le cose sarebbero andate diversamente.
Ma eravamo soli: io e il mio bastardissimo dolore.
E’ stato allora che ho dovuto scegliere se lasciarmi sopraffare e fagocitare dal mostro o trasformarlo in energia rabbiosa.
Quella ruga però non se ne è mai più andata.
E’ rimasta lì. In mezzo alla fronte.
In compenso quando rido mi spuntano le fossette ai lati della bocca.
Come  lui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...